Kaosmagazine 28 febbraio 2016
Finalmente DiCaprio – Un Oscar Tra le Sue Mani

Finalmente! Leonardo DiCaprio ha vinto il suo primo oscar come attore protagonista. La vittoria di DiCaprio ha suscitato anche delle polemiche però c’è poco da fare è lui il grande protagonista con il suo film The Revenant – Redivivo dell’88esima edizione degli Academy Awards.



Ora anche il mondo del web può mettersi l’anima in pace e non pensare più all’ex star di Titanic ed al suo oscar. Certo, il cammino per questo grande attore non è stato dei più semplici, visto che già altre volte è andato vicinissimo alla statuetta. Ecco le cinque volte che il Leonardo più famoso del mondo (dopo Da Vinci, ovviamente) ha ‘quasi’ portato a casa la statuetta grazie a delle prestazioni che probabilmente erano addirittura superiori a quella premiata all’edizione degli Oscar appena conclusa.

  • 1994 – Nomination come miglior attore non protagonista Buon compleanno Mr. Grape (What’s Eating Gilbert Grape)

    La pellicola è interpretata da Johnny Depp, Juliette Lewis, e Leonardo DiCaprio è un film del 1993, diretto da Lasse Hallström. Basato su un romanzo di Peter Hedges, il film è stato girato a Manor, in Texas. What’s Eating Gilbert Grape racconta una situazione familiare scomoda in cui un ragazzo deve prendersi cura della sua famiglia e di un suo fratello minore portatore di handicap dopo il suicidio del padre.

  • 2005 – Nomination come miglior attore protagonista
    The AviatorThe Aviator è un film 2004 che narra la vita di Howard Hughes, imprenditore, regista, aviatore e produttore cinematografico statunitense che in modo leggendario è riuscito a costruire un impero ad Hollywood, con film che sono entrati nella storia del cinema come Angeli dell’Inferno e Scarface, oltre ad aver realizzato futuristici progetti aeronautici, investendo buona parte del patrimonio lasciatogli dal padre dopo la sua morte.

    Il film, diretto da Martin Scorsese nel 2005, è stato candidato a 11 premi Oscar, tra cui miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura originale e ne vince 5 per miglior fotografia, miglior montaggio, migliori costumi, miglior scenografia e miglior attrice non protagonista.

  • 2007 – Nomination come miglior attore protagonista
    Blood Diamond – Diamanti di sangueQuesto film punta il dito contro l’industria dei diamanti e i commerci illegali, criticando anche il mondo delle guerre civili finanziate da questi traffici illeciti che coinvolgono bambini soldato e sono spesso teatro di orribili violazioni dei principali diritti umani. Blood Diamond [ un chiaro invito alla responsabilizzazione del consumatore di diamanti.

    Il film, diretto da Edward Zwick nel 2006, ha avuto 5 nomination gli Oscar tra cui miglior attore non protagonista, miglior montaggio, miglior sonoro. Purtroppo però, al termine della cerimonia non è stato in grado di portare a casa nessuna statuetta.

  • 2014 – Nomination come miglior attore protagonista
    The Wolf of Wall StreetFilm tratto dall’omonimo libro Il lupo di Wall Street, edito in Italia da Rizzoli, The Wolf of Wall Street narra l’ascesa e la caduta di Jordan Belfort, broker finanziario newyorkese interpretato da Leonardo DiCaprio.

    Disinibito broker finanziario ed esperto di strategie di trading al limite con uno stile di vita esagerato basato su sesso e droghe di ogni tipo per “aiutare la mente a raggiungere determinati obiettivi,” quello di Belfort è stato uno dei personaggi più controversi offerti dall’industria cinematografica hollywoodiana negli ultimi anni.

    The Wolf of Wall Street aveva 5 nomination per gli Oscar del 2014 – come miglior film, per la miglior regia a Scorsese, migliore attore protagonista, migliore attore non protagonista, migliori sceneggiatura non originale. Eppure – ancora una volta la cerimonia si è conclusa senza alcun Oscar per ‘il nostro’ DiCaprio.

  • 2016 – Miglior attore protagonista
    Revenant – RedivivoScritto da Alejandro Gonzalez Iñárritu e da Mark Lee Smith è basato sull’omonimo romanzo del 2003 di Michael Punke, ed è in parte ispirato alla vita del cacciatore di pelli Hugh Glass, vissuto tra il Settecento e l’Ottocento e nel 1823. La pellicola vede come protagonista Leonardo DiCaprio, affiancato da Tom Hardy, Will Poulter e Domhnall Gleeson.

    Il film si è aggiudicato 3 premi oscar – Miglior regia Alejandro González Iñárritu, Miglior attore protagonista a Leonardo DiCaprio e Miglior fotografia a Emmanuel Lubezki. Il film aveva ben 12 nomination tra cui miglior montaggio, migliori costumi, miglior trucco. Ma importante è la vittoria del primo Oscar di Leonardo DiCaprio.