Kaosmagazine 3 marzo 2016
Assicurazione casa: ecco cosa bisogna sapere

Quando conviene stipulare un’assicurazione per la casa? Cosa deve comprendere la polizza di assicurazione della casa? Dove assicurarla?



In questo articolo la risposta a tutte queste domande, per capire se e come stipulare una polizza di assicurazione per la casa.

E’ bene verificare, prima della sottoscrizione di una polizza assicurativa per la casa, che quest’ultima possegga le garanzie relative alle seguenti situazioni:

  • incendio dei locali e del loro contenuto
  • rimborso spese per spargimenti d’acqua e per la ricerca e la riparazione dei guasti conseguenti
  • rimborso spese per danni causati dal fenomeno elettrico, quando cioè guasti o sbalzi di tensione danneggiano dispositivi elettronici, come il computer o la tv
  • rimborso spese per gli atti vandalici, nonché per i danni causati a pareti, porte, finestre, inferriate e infissi che possono essere causati da ladri
  • rimborso per la rottura di cristalli, vetri e altri materiali trasparenti (come il pvc)
  • rimborso per i danni derivati dalla presenza di animali domestici, nel caso se ne posseggano
  • rimborso spese per i danni derivati da eventi atmosferici, quali: grandine, trombe d’aria, acqua piovana che passa attraverso le brecce provocate dall’evento atmosferico, fulmine e danni elettrici conseguenti, danni provocati dal sovraccarico da neve; non è prevista assicurazione per i danni provocati da alluvione, allagamento e inondazione
  • rimborso per i danni che la propria abitazione può causare a terzi (allagamenti, infiltrazioni, oggetti che cadono dall’alto di terrazzi e balconi o finestre)
  • responsabilità civile del nucleo familiare, che copre tutti i danni che gli abitanti della casa possono causare a terzi all’interno o all’esterno dell’abitazione
  • rimborso relativo al furto di oggetti di un certo valore all’interno dell’abitazione, arredi e apparecchi elettronici
  • la presenza nel contratto di un servizio di assistenza 24 ore su 24 per informazioni, reperimento e invio di tecnici

Prima di firmare il contratto, oltre alle garanzie incluse, prestare molta attenzione anche a quelle escluse, cui solitamente è dedicato un paragrafo della polizza.

Infine considerate anche se la polizza prevede la copertura legale di eventuali cause derivanti dai danni a terzi: il premio ovviamente sale nel caso in cui sia presente questa voce, ma le garanzie aumentano.

Quali elementi fanno scontare la polizza sulla casa?

In genere quando la casa è provvista di sistemi di sicurezza, la polizza viene scontata, maggiore è la tecnologia e l’efficacia del sistema di sicurezza e maggiore è lo sconto.

Quando si tratta di sistemi di sicurezza passivi, cioè di porte e finestre blindate, presenza di inferriate, vetrate blindate, etc, gli sconti sono minimi.

Quando si tratta di sistemi di antifurto più avanzati, detti attivi, che segnalano cioè la presenza di estranei nell’appartamento, come sirene, lampeggiatori, telecamere, sensori perimetrali o ancor di più il telecollegamento con le forze dell’ordine, gli sconti sono in genere più elevati.

Quando assicurare una casa?

Assicurare un’abitazione diventa quasi necessario se:

  • è di proprietà
  • ci sono animali domestici in casa
  • ci sono bambini piccoli in casa
  • ci si trova a un piano alto con terrazzo o balconi dove possono cadere oggetti che potrebbero danneggiare cose o persone al di sotto
  • si posseggono molti beni di valore in casa
  • si posseggono molti dispositivi elettronici che oltre a poter essere rubati, possono subire danni derivanti da guasti elettrici

A nostro avviso il miglior modo per assicurare casa è quello di affidarsi ad un consulente assicurativo che possa analizzare il mercato e le proposte delle varie compagnie.