Rainbow Magicland: il regno della magia

Rainbow Magicland: il regno della magia
0 Flares 0 Flares ×

Rainbow MagicLand si trova a circa 30 chilometri da Roma nella zona di Valmontone, non raggiunge le dimensioni di Gardaland e Mirabilandia, ma con i suoi 60 ettari è abbastanza grande per ospitare 36 attrazioni che si epsandono attorno ad un bellissimo lago centrale.

Tra le proposte per il divertimento di grandi e bambini ci sono alcune attrazioni inedite, novità per l’Italia, che traggono ispirazione dalle fatine Winx, Huntik, Bombo e Pop Pixie, simpatici personaggi del gruppo Rainbow.

Huntik 5D è ad oggi la punta di diamante di Rainbow Magicland, si tratta di una bellissima avventura interattiva nel “cuore” della Terra, ci sono poi il roller coaster “Shock” che raggiunge in meno di 3 secondi i 100Km/h, “Cagliostro“, “Mystik” e l’ormai conosciuta torre a caduta libera che da circa 70 metri fa schizzare il cuore dei più temerari.

Rainbow Magicland basa il suo divertimento sulla magia, per questo le attrazioni sono pensate e adatte per tutta la famiglia: “L’Olandese Volante“, “Le Rapide“, “Yukatan“, dove ci si diverte e ci si bagna.

Nel parco giochi di Valmontone i bambini trovano molti divertimenti dedicati, se ne contano almeno 15, più 3 teatri per eventi e spettacoli di animazione dove protagonisti sono sempre i personaggi e la mascotte del parco, il mitico Gattobaleno.



Il parco di Rainbow Magicland ha aperto i battenti nel 2011 ed è costato circa 300 milioni di euro e fa parte di tutto il polo turistico integrato di Roma – Valmontone dove è inserito anche l’altrettanto famoso Valmontone Outlet.

Per chi vuole soggiornare nei pressi del parco, per potersi godere con calma il divertimento, consiglio di dare un’occhiata alle offerte del B&B Valmontone La Collina che ogni anno crea dei pacchetti speciali compresi di alloggio e di ingresso al parco, molto competivi.

Per visitare come si deve il Rainbow Magicland ti consiglio di seguire alcuni accorgimenti.

  1. La maggiore affluenza al parco c’è nei weekend, nelle festività, nei ponti delle feste nazionali o per eventi speciali, in questi giorni le code possono essere molto lunghe e soprattutto per i bambini molto estenuanti, sarebbe bene visitare il parco nei giorni feriali soprattutto il lunedì ed il martedì.
  2. Quando l’affluenza è molto alta, le attrazioni che si trovano più distanti dall’ingresso, soprattutto nelle prime ore di apertura, sono solitamente quelle meno affollate, concentratevi prima su quelle per poi spostarvi verso le altre.
  3. Nei giorni dove l’affluenza è minore potrebbe capitare che alcune attrazioni riducano o cambino l’orario di apertura per ottimizzare l’afflusso, prestate molta attenzione ed informatevi prima.
  4. Quando dovete mangiare evitate gli orari di punta, meglio andare prima o dopo, avrete un servizio migliore, eviterete le file per pagare e ritirare il vostro cibo.
  5. Se non volete perdervi i vari spettacoli è bene organizzarsi consultando il programma ed presentandovi agli ingressi dei vari teatri con almeno 15/20 minuti di anticipo per evitare le code, soprattuto nei giorni di alta affluenza.

Prima di partire per il viaggio verso il Rainbow Magicland cercate di capire quale sia il vostro mezzo migliore per arrivarci e per spostarvi, in auto avete la psosibilità di posteggiare a pagmento nell’ampio parcheggio da oltre 5000 posti, c’è anche l’alternativa aereo per chi arriva da più lontano dove si può atterrare a Fiumicino e poi muoversi con i treni dalla stazione di Termini e poi con il bus gratuito dedicato a chi vuole visitare il parco.

Per chi vuole spostarsi in treno la stazione più comoda è quella di Valmontone che si trova a 5Km dal parco ed è collegata con un servizio di bus navetta, esiste poi la possibilità di organizzarsi con diversi tour operators ed arrivare direttamente in pullman, ma in questo caso conviene essere un gruppo abbastanza ampio di persone o essere inseriti in un gruppo esistente.

Detto questo hai tutti i dettagli per visitare al meglio il parco divertimenti più magico d’Italia.



0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×