Kaosmagazine 14 febbraio 2017
Torna la champions, il Napoli cerca lo sgambetto Real. Un grande Psg-Barcellona ad aprire

Torna la Champions League e torna il grande calcio europeo. A due mesi dal sorteggio degli ottavi di finale, finalmente tornano le squadre in campo per dar vita a otto grandi sfide. Si parte con un poker di partite entusiasmanti: Psg-Barcellona e Benfica-Borussia Dortmund martedì, mentre mercoledì scendono in campo Bayern Monaco-Arsenal e Real Madrid-Napoli.



A Parigi grande sfida tra due squadre il cui destino sembra ormai doversi obbligatoriamente incrociare in Champions League. Nei precedenti ha sempre avuto la meglio il Barcellona e per questo i transalpini vorranno sfatare questo tabù. I catalani però sono i favoriti sia per il passaggio del turno che per la vittoria della manifestazione, come dimostrano anche le quote delle scommesse sulla Champions League di questa web. Le due formazioni stanno attraversando un periodo di alti e bassi nei rispettivi campionati ed entrambe sono attualmente seconde in classifica, rispettivamente dietro Monaco e Real Madrid. Ai parigini mancherà Pastore mentre il Barcellona non avrà Vidal, Mascherano, Rafinha e Turan.

Nella stessa serata, bella sfida anche quella tra Benfica e Borussia Dortmund allo stadio da Luz di Lisbona. I lusitani sono primi in classifica davanti al Porto e possono contare su una grande solidità difensiva. Stanno attraversando un buon momento di forma in campionato, dove hanno vinto 3 delle ultime 4 partite giocate, segnando 10 gol ed incassandone solo uno. Di fronte un Borussia non nella sua annata migliore, con il suo quarto posto in classifica e la recente sconfitta contro il Darmstadt, ultimo in classifica. I gialloneri però in Champions si sono ben comportati contro il Real Madrid, andando a vincere il girone. Potrebbero dunque essere i favoriti nella doppia sfida.

Nella seconda giornata invece, due grandi partite infiammeranno il palcoscenico della Champions 2017. A Monaco di Baviera, grande sfida tra i padroni di casa e l’Arsenal di Arsene Wenger contro gli uomini di Ancelotti, nettamente favoriti dai pronostici. Gli inglesi però son sempre un avversario tosto e da prendere con le molle. I tedeschi giocano ormai in scioltezza in campionato e possono dare il meglio nella competizione europea dove, già all’andata, vorranno mettere al sicuro la qualificazione. I Gunners cercheranno di limitare i danni per poi giocarsela il tutto per tutto all’Emirates Stadium. La squadra di Wenger punta molto su questi ottavi di finale anche perché, con i 10 punti di distacco dal Chelsea, difficilmente riuscirà a portare a casa la Premier League.

A Madrid invece una sfida che potrebbe rivelarsi spettacolare e ricca di sorprese. Real Madrid-Napoli sulla carta appare una doppia sfida dall’esito scontato, ma la grande vena degli uomini di Sarri potrebbe giocare un brutto scherzo ai blancos. In più ci saranno oltre 10 mila napoletani al seguito della squadra, che conterà anche sul sostegno di Maradona e Careca in tribuna. Gli uomini di Zidane sanno di avere di fronte un avversario che gioca al calcio e lo fa divertendosi e segnando tanti gol. Resta da capire l’impatto che avrà il Bernabeu sui calciatori del Napoli, alcuni dei quali non ancora troppo abituati ai grandi palcoscenici del calcio. L’ultima sfida tra le due squadre risale ad una Coppa dei Campioni di 30 anni fa, quando il Napoli scudettato di Maradona fu eliminato dal grande Real Madrid di Butragueño e Hugo Sanchez.